Benvenuto nel sito ufficiale del comune di Torre Cajetani della provincia di Frosinone
Sei nella Home Page del Comune di Torre Cajetani.
 
Comune di Torre Cajetani
Motore di ricerca
 
Solo testo  | Alta visibilità

Canali d'accesso. Menu Canali d'accesso terminato.
Giochi in piazza

Sei in: Home » archivio news » risultato ricerca » scheda news
Sei in: Home » archivio news » risultato ricerca » scheda news

News

AREA AMMINISTRATIVA

Informazione
Lettera aperta

LETTERA APERTA A GIUSEPPE PELOSO E A TUTTI I CITTADINI DI TORRE CAJETANI.


Il periodo di difficoltà che l’Italia sta vivendo è noto a tutti e il nostro
piccolo paese non ne è escluso. Tante sono le situazioni di disagio economiche e sociali dei nostri concittadini a cui l’Amministrazione Comunale, per quanto possibile, tende una mano.
In questi mesi abbiamo preferito lavorare con discrezione, evitando
di sbandierare i nostri successi che comunque sarebbero stati insufficienti a risolvere i problemi della collettività di Torre Cajetani.
Riteniamo però doveroso rispondere alle critiche della minoranza consiliare
che con un volantino che circola da qualche mese critica il nostro operato.

Ci definiscono “…amministratori arroganti e prepotenti….”, ma forse non
ricordano che solo in questi ultimi 2 anni e mezzo le porte del Comune sono aperte ai cittadini che, finalmente possono esporre i loro problemi senza incorrere in atteggiamenti offensivi e minacciosi.

In merito agli ex LSU precisiamo che questi “..amministratori che calpestano i
diritti fondamentali dei lavoratori…” sono quegli stessi che sul finire del 2011, firmando un accordo con la Regione Lazio, hanno potuto stabilizzare ben 10 lavoratori, nostri concittadini, a carico della Regione Lazio.
Purtroppo la Regione, dopo aver pagato le prime 6 mensilità non ha più onorato
i suoi impegni e, sempre questi “…amministratori arroganti e prepotenti…” hanno fatto fronte agli stipendi degli ex LSU con delle anticipazioni di cassa e questo grazie ad una diminuzione degli sprechi. Purtroppo con la Delibera di Giunta Comunale N. 80 del 02/08/2013 abbiamo dovuto sospendere il pagamento degli stipendi poiché eravamo arrivati ad una situazione insostenibile.

Forse, anzi sicuramente, avremmo potuto continuare a  pagare se qualche
amministratore precedente, sbagliando a firmare una determina, non avesse fatto pagare al Comune una multa molto salata, pari ad € 10.000,00, per la quale questa Amministrazione, impegnandosi a contestare e a chiedere un incontro con il giudice del garante della PRIVACY, è  riuscita ad ottenere la penalità minima. Inizialmente si parlava, infatti di € 140.000,00.


Tanti sono i debiti che questi “…amministratori arroganti e prepotenti…”
hanno dovuto fronteggiare e lei Signor Peloso in qualità di consigliere di
minoranza li conosce benissimo dal momento che sono stati argomenti analizzati
in Consiglio Comunale.

 

 Le citiamo come esempio le seguenti Delibere:

 

-         Delibera Consiliare N. 19 del 30/11/2012: l’Amministrazione Comunale ha       dovuto riconoscere un debito fuori bilancio pari ad € 69.358,04 + € 7.098,00 per un totale di € 76.456,04 per una causa iniziata nel 1996 dal Sig. M. perché autorizzato a tagliare un bosco comunale che in realtà era di privati D.U.O. e D.U.E. Facciamo notare che la sentenza risale al 18/10/2007 ed è stata espressa dalla Corte d’Appello di Roma;

 

-         Delibera Consiliare N. 6 del 25/05/2013: € 1.380,00 per caldaia scalda acqua acquistata in data 31/12/2007;

 

-         Delibera N. 23 del 18/11/2013: ulteriori  € 1.028,45 +  € 858,31 per l’acquisizione sanante al patrimonio comunale delle aree sulle quale è stato realizzato il centro sportivo polivalente.

 

Precisiamo che questi debiti li stiamo pagando senza ricorrere a svendite di patrimonio o attrezzature comunali.

 

Chissà come si comporterebbe la Corte dei Conti nel valutare questi fatti!!…
Lei si preoccupa per noi. Beh! Sicuramente farebbe bene a preoccuparsi per se stesso!


Per quanto riguarda lo Scuolabus, viene detto che abbiamo fatto guidare
“…abusivamente da maggio 2011 a giugno 2012 lo scuolabus ad un ex LSU…”
facciamo notare che questo avveniva già precedentemente e lei Sig. Peloso che
ha rivestito la carica di responsabile al personale non ci risulta si sia mai
attivato per la risoluzione di tale questione. Solo questa amministrazione ha
cercato di prendere una soluzione, esternalizzando il servizio con un notevole
risparmio dei costi di gestione e creando le condizioni di far assumere 2 
lavoratori di Torre Cajetani.


Per quanto concerne l’ordine di servizio del 9/11/2013 e la problematica che
investe “…un esecutore tecnico specializzato categoria B….” facciamo notare al
Consigliere Peloso che le decisioni vengono prese dall’attuale amministrazione in
modo collegiale coinvolgendo sempre i lavoratori e le rappresentanze sindacali,
cercando di ottenere il massimo della produttività a servizio dei cittadini del
nostro paese.


Rispediamo al mittente anche tutte le critiche che il consigliere Peloso
avanza circa “…rifiuti abbandonati in varie loc.tà del paese…” non ci sembra di
averlo mai visto nelle varie giornate ecologiche che l’Amministrazione Comunale
ha promosso con la presenza dei consiglieri e non ci sembra neanche che lo
stesso Consigliere si sia mai iscritto alle guardie ecologiche che, supportate
dall’Amministrazione, stanno compiendo un lavoro egregio di controllo del
territorio. Non ci sembra averlo visto prodigarsi neanche in occasione di
calamità naturali ( vedi neve febbraio 2012) a differenza, invece degli altri
consiglieri di minoranza.


Chiediamo al Consigliere Peloso di seguire più da vicino gli interessi del suo
paese, evitando così di fare ridicole affermazioni come quella relativa all’aver
perso per incapacità i fondi del 2° lotto della strada che conduce al Cimitero.
Infatti, se il Consigliere avesse letto gli atti amministrativi, si sarebbe accorto che il
finanziamento erogato dalla Giunta Marrazzo venne ritirato dalla successiva
Giunta Polverini già nel 2010. E questo fu fatto nei confronti di molti Comuni
della Regione Lazio. Forse a Lei è sfuggito che nel 2010 faceva parte della Giunta, in qualità di Assessore.


Per quanto riguarda “…l’illuminazione pubblica da tanti mesi non funzionante
in diverse località…” facciamo presente al Consigliere che nel corso degli
ultimi anni molti sono stati gli interventi operati sulla pubblica sia da parte
delle ditte che da parte di qualche Consigliere che con spirito di sacrificio e
buona  volontà si è sempre prestato a riparare in economia i vari guasti.
Purtroppo l’impianto è ormai vecchio ma grazie ad un finanziamento europeo
appena ottenuto pari ad  € 250.000,00 si rifarà a breve la riqualificazione di
una moderna ed efficiente rete pubblica di tutto il centro urbano  e altre zone
del paese. Presto partiranno anche i lavori di ristrutturazione dell’ex
mattatoio Comunale, finanziamento europeo, la cui richiesta presentata nel
luglio del 2013  ci è stata accordata nel dicembre 2013.


Per quanto riguarda la Pro-Loco spiace constatare che il Consigliere Peloso
critichi delle elezioni democratiche che portando alle urne ben 60 iscritti
hanno eletto un gruppo dirigente che con grande spirito di sacrificio e onestà
si impegna nell’organizzare manifestazioni ed eventi  che fanno di Torre una
meta per numerose persone che abitano nei paesi limitrofi e per i turisti di
Fiuggi.


Per quanto concerne il Cimitero, l’Amministrazione Comunale, si è fin dal suo
insediamento attivata  per l’iter amministrativo che si concluderà a breve con
la realizzazione di ulteriori loculi effettivamente necessari. Comunque, ci
teniamo a precisare, anche qui abbiamo speso tanto di quel prezioso  tempo nel
trattare con la rispettiva proprietaria del terreno dove è ubicato il Nuovo
Cimitero Civico. La Sig.ra A.M.L. in questione ha saputo solo da poco tempo che sul
suo terreno era sorto un cimitero. Purtroppo le procedure di esproprio, le
precedenti amministrazioni non le conoscevano affatto ( vedi anche situazione
campi polivalenti e passaggio rete fognaria, ecc).


In conclusione, ci sembra doveroso chiedere al consigliere Peloso il
significato della frase scritta nella sua lettera  “…SARETE RICORDATI COME L'AMMINISTRAZIONE DELLE TASSE…”


CI SPHIEGHI DOVE SONO QUESTI AUMENTI???...

 
SCOMMETTO CHE LEI HA PAGATO LA MINI IMU!!!...

 

Aliquote Irpef sono invariate da diversi anni, l’IMU è stata mantenuta al minimo, i buoni pasto scolastici e scuolabus non hanno subito aumenti.

Concludiamo questa nostra  lettera  con un tono amichevole condividendo
con Lei l’affermazione

“UN APPELLO A TUTTI I CITTADINI SPECIALMENTE AI GIOVANI, IL FUTURO DI QUESTO PAESE E’ VOSTRO, NON FATELO DIVENTARE BUIO, TRISTE E SENZA SPERANZA”

 con la preghiera di non buttare fumo negli occhi dei cittadini perché i colpevoli di questa situazione drammatica non sono gli Amministratori in carica.

 

                                                                   L’Amministrazione Comunale

A cura di :


 
Fine dei contenuti della home page